Mercoledì 29 marzo - Ultimo aggiornamento 18:49
Sei in: Home > Cronaca
CRONACA - PALERMO
data articolo17 febbraio 2017

Trattativa Stato-mafia, Ciancimino trasferito per motivi di sicurezza

Trattativa Stato-mafia, Ciancimino trasferito per motivi di sicurezza
Trattativa Stato-mafia, Ciancimino trasferito per motivi di sicurezza
Palermo -Il Dipartimento dell'amministrazione Penitenziari ha deciso di trasferire Massimo Ciancimino, imputato nel processo sulla cosiddetta trattativa Stato-mafia, per motivi di sicurezza.
Ciancimino era detenuto nel carcere Pagliarelli di Palermo per scontare due condanne definitive, deve rispondere di concorso in associazione mafiosa e calunnia ed è anche uno dei principali testimoni dell'accusa.
Oggi avrebbe dovuto rendere dichiarazioni spontanee, ma ha rinunciato a partecipare all'udienza.
Sarà presente alle prossime attraverso la videoconferenza, tranne se decidesse di esserci personalmente.
Ciancimino deve scontare 5 anni e 4 mesi di reclusione per riciclaggio e detenzione di esplosivo.
commenta
palermo.ogginotizie.it