ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
lunedì 3 Ottobre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Vigilanza privata – Impiegati Gruppo KSM in agitazione

Palermo – Gli impiegati e i lavoratori dell'istituto di vigilanza privata KSM manifestano l'intenzione di scendere in sciopero dalle 22 di oggi per le successive 24 ore “a causa degli atteggiamenti anti-sindacali e di diritti lavorativi calpestati per la mancata corresponsione degli stipendi, della tredicesima e di altre spettanze“. Questo si legge nella motivazione ufficiale dei lavoratori.
Il segretario generale di Fisascat-Cisl, Mimma Calabrò, ha dichiarato in proposito: “E' inaccettabile che i lavoratori vengano lasciati per l’ennesima volta in balia delle incertezze e, cosa ancor più grave, senza alcuna informazione di merito. Bisogna obbligatoriamente accendere i riflettori sul comparto della vigilanza privata che vive momenti di forti criticità. Quello che si intende denunciare è, inoltre, il 'puntuale' ritardo anche dei pagamenti degli stipendi da parte dell’Azienda che, nonostante le innumerevoli richieste di incontro finalizzate a definire, in modo chiaro ed univoco, la calendarizzazione del pagamento degli emolumenti, onde evitare lo stillicidio che tutti i mesi ogni lavoratore deve subire prima di ricevere quanto dovuto, ha disatteso puntualmente tutte le istanza rappresentate“.
Così si esprime anche l'Unione Sindacale Lavoratori e Pensionati: “Ci sono il mancato trattamento della vacanza contrattuale e il rispetto del contratto nazionale di lavoro di categoria. Una situazione incresciosa che si trascina da mesi e alla quale si collegano la mancata programmazione di ferie e permessi e l'organizzazione dei turni di lavoro che spesso superano le 12 ore“. Al Gruppo KSM, da oltre un secolo attivo nel campo della sicurezza preventiva su tutto il territorio nazionale, e in particolare in Sicilia, fanno capo: Ksm Spa, Saetta Trasporti Spa, Argo Srl, Ksm Service srl, Vigilpol srl, Saetta Investigazioni.
I lavoratori della vigilanza KSM Security che aderiscono al sindacato Usipe giovedì 10 gennaio terranno un sit-in dalle 7 alle 14 davanti alla sede della Prefettura, a Palermo.